Conclusa Lineapelle: incremento di visitatori del 20% per l’Etichettificio Pugliese

Durante l’ultima edizione della più importante rassegna internazionale del TAC, gli accessori moda, etichette e cartellini hanno attirato l’attenzione di oltre 200 visitatori.

In occasione dell’ultima edizione di Lineapelle, la più importante rassegna internazionale dedicata ai settori pelli, accessori, componenti, sintetico, tessuti e modelli per calzatura, pelletteria, abbigliamento e arredamento, svoltasi dall’8 al 10 ottobre 2013 nello Stand C31 del Padiglione 26 presso Bologna Fiere, oltre 200 visitatori hanno potuto apprezzare il vasto campionario di sacche, cartellini, etichette ed accessori moda presentati dall’Etichettificio Pugliese.

In crescita il numero dei visitatori stranieri, similmente ai dati pubblicati dalla redazione di Lineapelle: Gran Bretagna (+16%), Slovenia e Romania (+17%), Cina (+25%) ed Ungheria (+66%). Inoltre, poco più di un centinaio di operatori ha provveduto ad effettuare una richiesta di quotazione per la fornitura di accessori moda. Tra i prodotti più richiesti ci sono le sacche in tessuto (in cotone, raso, organza e TNT), idonee a contenere scarpe, borse, cinture ed accessori moda. Apprezzamenti sono stati rivolti anche alle etichette tessute, etichette in metallo e ai cartellini in cartoncino.

Infine, al centro del quartiere fieristico di Bologna, punto nevralgico della manifestazione, è stata allestita l’Area Trend, una esposizione dei materiali più innovativi forniti dagli espositori: pelli, accessori e componenti, tessuti e sintetici (in totale circa 2.000 campioni in esposizione). In apposite teche sono stati esposti ben 29 campioni tra etichette tessute, etichette stampate, strass, borchie e cartellini prodotti dall’Etichettificio Pugliese; si tratta di un numero importante se si considera la particolarità e vastità dei prodotti.

Menu