I sacchetti in tessuto tra le idee packaging vincenti

Da semplice contenitore o articolo di imballaggio, la sacca in tessuto personalizzata sta diventando l’articolo che valorizza e migliora la promozione del prodotto che sarà contenuto.

sacchetti_in_tessutoLe sacche ed i sacchetti in tessuto rappresentano l’articolo ideale per conferire importanza e maggior valore ai propri prodotti finiti, contribuendo attivamente al miglioramento della vendita e della promozione. Difatti, negli ultimi tempi risulta in costante aumento la richiesta di aziende interessate a questi articoli, perché spinti dalle molteplici richieste provenienti da un mercato sempre più esigente ed attento ai minimi dettagli, anche in termini di sostenibilità ed ecologia.

I sacchetti in tessuto, come anche le sacche, possono essere realizzati in diversi materiali, forme e dimensioni personalizzabili in base alle caratteristiche del prodotto da doverci inserire all’interno. Infatti, la presenza della sacca diviene molto opportuna quando, oltre ad adeguarsi al concetto di packaging, contribuisce alla soddisfazione d’acquisto del cliente finale. Possiamo, quindi, definirlo un articolo di successo in quanto risulta fondamentale per l’incremento della promozione e la vendita di qualsiasi prodotto.

Come già anticipato, le sacche possono essere realizzate in diversi tessuti: raso, cotone (liscio o garzato), organza, TNT (tessuto non tessuto) e svariati materiali sintetici. Considerata la notorietà dei materiali qui menzionati, a titolo di esempio ci soffermeremo esclusivamente sulla caratteristica di lavorazione del cotone garzato (detto anche con garzo); semplicemente, si tratta del processo di finissaggio del tessuto che consiste nel sollevamento delle fibre dei fili, per renderlo morbido e soffice.
La sacca realizzata in cotone garzato si presenta con un lato liscio ed un rovescio dall’aspetto peloso e vellutato. Qualsiasi sia la scelta del materiale impiegato, questo potrà essere personalizzato con una stampa o ricamo del proprio logo.

Molteplici le possibili combinazioni di dettagli e personalizzazioni applicabili ai sacchetti: ad esempio la chiusura può essere con una o due cordine di poliestere, cotone o doppio raso, quest’ultimo anche personalizzabile con la stampa; in alternativa, è possibile prevedere la chiusura con una pattina dotata di bottoni o altre soluzioni. Svariate anche le forme e le dimensioni realizzabili per contenere cinture, scarpe, borse, maglie, pantaloni, bigiotteria, argenteria, portafoto, bottiglie d’olio, vino, ecc.. (in questi ultimi casi si può realizzare il fondo tondo).

Concludendo, i sacchetti in tessuto e le sacche oltre ad avere una mission di semplice packaging, sono percepiti dal consumatore finale come un’idea regalo con la quale l’azienda tende a promuovere il proprio prodotto. In tal modo, l’articolo acquisisce una nuova vita in quanto viene utilizzato per ulteriori e svariate finalità di contenitore.

Menu