Lineapelle 99 chiude con 13.000 visitatori

L’edizione 99 di Lineapelle ha chiuso con 13.000 visitatori. Nei tre giorni di show, dal 22 al 24 febbraio, un pubblico proveniente da 31 Paesi ha scoperto le collezioni Primavera – Estate 2023 dei 960 espositori, distribuiti all’interno di 6 padiglioni.

Tra buyer, stilisti, consulenti creativi sono state rilevanti le presenze da Francia, Spagna e Stati Uniti, ma anche da Turchia, Germania, Regno Unito e Portogallo, anche quest’anno la manifestazione non ha potuto registrare presenze per i visitatori asiatici.

All’interno della fiera si sono svolti numerosi eventi che si sono contraddistinti per un’impronta innovativa in ottica green come A new point of materials, seconda edizione del progetto evolutivo che permette di conoscere il viaggio concretamente green delle pelli, dei materiali tessili e delle tecnologie dal punto di vista dell’innovazione responsabile.

2Per quanto riguarda le tendenze, nelle collezioni esposte si è vista una decisiva ripartenza stilistica, espressa dando libero sfogo alla fantasia attraverso colori e lavorazioni nuove. Dai fluo quasi eccessivi agli abbinamenti azzardati, dalle stampe grintose alle fantasie più estrose. Lo stile per la stagione spring-summer 23 è stato espresso con voglia di libertà e spensieratezza.

Negli stand espositivi si è vista un’esplosione di colori forti, più accesi possibile, giallo fluorescente in contrasto col fucsia, degradé, animali e sfumati. Molte le fantasie e le stampe, metalli liquidi e lamine, cangianze, iridescenze, luminosità riflettenti effetto disco.

Anche scelte classiche come le palette dei colori rosa e verdi sono stati ravvivati dal dorato e dal glitter, i classici nero e marrone sono stati abbinati al limone, rosa e fucsia. Colori vivi e accesi che richiamano alla vita, alla spensieratezza, alla freschezza.

Nelle lavorazioni non è stato esposto nulla di ordinario: mix di tecniche diverse, molta attenzione alla leggerezza e morbidezza dei materiali, molta ricerca di lavorazioni che si uniscono in modo nuovo, lucentezza, paillettes, plissé con borchie e piercing, ricami su pelle tamponata e stropicciata, laminati e metallizzati di ogni tipo.

Anche in questa edizione Lineapelle, la più importante business experience per la fornitura di pelli, materiali, accessori, componenti per la moda e il lusso, ha confermato il suo dominante ruolo di riferimento nel contesto fieristico della fashion & luxury industry e ha ben rappresentato un mercato sempre più selettivo, orientato alla ricerca della massima qualità e del massimo servizio.

Il successo dell’edizione Lineapelle 99 ha portato allo stand di Etichettificio Pugliese un gran numero di visitatori molto interessati ad investire sulla qualità e sui prodotti ecosostenibili come: cartellini in cartoncino riciclatoetichette tessute in cotone organico e/o poliestere riciclato,  etichette stampate in raso di poliestere riciclato, scatole e ai sacchetti in tessuto.

La prossima edizione sarà in autunno augurandoci che si possa ritornare alle presenze del passato e anche di più, per una ripresa a pieno dei mercati.

Menu